trattamento

Trattamento

Cotto - Marmo - Pietre - Graniglia - Seminato - Legno - Gres

Il TRATTAMENTO , nasce dalla necessità di proteggere il materiale edile assorbente, dalle possibili formazioni di macchie dovute al normale uso delle superfici calpestabili e per rendere più facilmente pulibili le superfici stesse.

Questa protezione, puó essere ottenuta con molteplici prodotti e con diverse modalitá d´intervento in funzione alle specificitá dei materiali. L´aspetto fondamentale del trattamento é quello di conferire alle superfici trattate in ogni caso la maggiore protezione. Nel caso di un trattamento neutro senza modificarne in modo drastico l´aspetto estetico, oppure di conferire tonalità o colorazioni tali da modificare la natura del materiale nel caso di trattamento pigmentato.

Inoltre i trattamenti si classificano in funzione a dove sono posati i materiali : Interno o Esterno.

La fase comune a tutti i tipi di trattamento è la pulizia intesa come preparazione del materiale a ricevere la successiva fase di trattamento. La buona riuscita di un trattamento  dipende al 90% da questa fase. I prodotti professionali chimici o naturali  in commercio per eseguire il trattamento sono tantissimi e di ottima qualità, ma se la la fase di pulizia non è stata eseguita correttamente nonostante l'utilizzo del miglior prodotto di trattamento non si raggiungerà il risultato prefissato: Un Trattamento a regola d'arte.

I trattamenti per INTERNI, variano a seconda del tipo di materiale ed i prodotti usati variano a seconda del tipo di effetto estetico che si vuole ottenere. Si può dividere il tipo di trattamento in funzione alla finitura finale, quindi :

  • Trattamento LUCIDO
  • Trattamento OPACO/SATINATO
Poi per ognuna delle due categorie si può ancora suddividere in :
  • Trattamento NEUTRO
  • Trattamento PIGMENTATO
  • Trattamento EFFETTO BAGNATO

I trattamenti per INTERNI permettono una vasta gamma di possibili finiture, che sono si influenzate dal tipo di materiale, ma che si possano variare a seconda del gusto e dell'estetica finale.

I trattamenti per ESTERNI non permettono la vasta gamma di possibilità che sono invece disponibili nei trattamenti INTERNI. Normalmente si eseguono trattamenti NEUTRI per non evidenziare gli eventuali inestetismi che si formano su i materiali soggetti alle intemperie. La pioggia, i ristagni di acqua, l' umidità sono tutte condizioni che implicano un veloce deterioramento superficiale del trattamento.

Lo scopo ultimo di un trattamento per ESTERNI è quello di preservare il materiale dal deterioramento e di renderne la normale pulizia e la eventuale manutenzione una procedura di lavoro semplice e non troppo impegnativa.

La manutenzione annuale rimanda nel tempo l'intervento professionale, eseguito con macchinari da ditte specializzate, per ripristinare la miglior protezione del materiale rieseguendo un trattamento superficiale.

Per maggiori informazioni su prodotti e metodi di lavoro consulta la sezione